Crostata al rabarbaro

%22so-long%22-2

Rabarbaro, questo sconosciuto. Non l’avevo mai assaggiato in vita mia e devo dire che mi è piaciuto! Qualche settimana fa nella veg box c’erano diverse stecche di rabarbaro… Credo che qui in Scozia (e UK in generale) sia abbastanza comune. Spesso vedo che al supermercato ci sono anche gli yogurt al rabarbaro, ma io non mi ci sono mai avvicinata seguendo il falso mito che sia “amaro” e invece vi dirò che più che amaro a me sembra aspro, ma un aspro buono… e soprattutto a me ha ricordato subito un sapore del passato, ovvero, la marmellata di mele cotogne della nonna!! (Anche voi per caso avete trovato questa somiglianza??) Comunque, non sapendo bene come cucinarlo l’ho provato come ripieno di una crostata e devo dire che era veramente deliziosa!!

dscf1013

Per la frolla ho seguito una ricetta senza glutine (che potete trovare qui, ma io ho aggiunto il grano saraceno e non ne sono stata pienamente soddisfatta, più avanti vi dico perché) e per il ripieno ho seguito quest’altra ricetta (che trovate qui)

Io vi riporto la mia versione di questa crostata di rabarbaro senza glutine!

 

Ingredienti

 

Per la frolla:

 

300 gr di farina per dolci (io mix per dolci “La favola senza glutine”)

100 gr di mandorle pelate da tritare (o farina di mandorle consentita)

100 gr di farina di grano saraceno

110 gr di burro

120 gr di zucchero di canna

1 fialetta di aroma al limone

1 bustina di vanillina

2 uova piccole bio

1 cucchiaino di lievito vanigliato per dolci

 

Per il ripieno:

 

400 gr di rabarbaro (circa 10 gambi)

160 g di zucchero di canna integrale

1 cucchiaio di fecola di patate

1 baccello di vaniglia

1 bustina di vanillina

 

Procedimento:

 

1.In una ciotola mettiamo tutti gli ingredienti e il burro freddo e impastiamo. Quando abbiamo ottenuto un panetto liscio mettiamo in frigo a riposare per circa 30 minuti e nel frattempo ci occupiamo del ripieno.

2.Sbucciamo le stecche di rabarbaro e le laviamo. Tagliamo a pezzetti piccolini.

3.In una ciotola mescoliamo il rabarbaro con lo zucchero, la vanillina e la fecola. Lasciamo riposare.

4.Trascorsi i 30 minuti, riprendiamo il panetto di frolla e lo dividiamo in due. Lo stendiamo sulla carta forno e lo riempiamo con il rabarbaro. Richiudiamo la crostata con le classiche strisce incrociate.

5.Inforniamo a 170° per circa 35-40 minuti. Quando è cotta spolveriamo a piacere con zucchero a velo.

La crostata è pronta!

dscf1042

A me è piaciuta tantissimo, anche se la prossima volta voglio modificare la ricetta della pasta frolla perché il grano saraceno non mi ha proprio convinta, ha lasciato la frolla piuttosto farinosa nei bordi, mentre al centro era perfetta. Perciò credo che invece di 100 gr di mandorle utilizzerò semplicemente la farina, ma in minore quantità (quindi 350 gr di farina per dolci).

dscf1049

E a voi piace il rabarbaro? E in che ricette lo mettete?

 

Alla prossima!

Daly

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s