Posti da vedere in Scozia: Highlands road trip in 3 giorni

copia-di-copia-di-highlands-scotland

Circa un mesetto fa ho scoperto che a Forres, una cittadina vicino Inverness, ci sarebbe stato uno spettacolo in technicolor “Colours of Cluny” in un bosco (potete vedere qui di cosa si tratta) e non potevo assolutamente perdermelo! Ho iniziato a sognare appena ho letto di questa iniziativa. Abbiamo quindi deciso di approfittare di questo viaggio verso nord per vedere in generale la regione delle Highlands centrali, una delle parti più belle di tutta la Scozia, organizzando il viaggio in modo da attraversarla tutta. Siamo partiti da Glasgow e abbiamo fatto una specie di giro circolare (come potete vedere dalla mappa qui sotto).

highlandstripmap

Questo percorso si può fare in 3 giorni (noi siamo partiti venerdì alle 14.00 e siamo ritornati domenica alle 17.00, ovvio che più giorni si hanno più cose si possono vedere, però penso che possa essere una bella idea anche per chi è qua per pochi giorni o per chi vuole fare qualcosa di diverso per un week end. Merita veramente, anche se è durato poco è stato uno dei viaggi più belli della mia vita perché i panorami sono davvero mozzafiato, anche dopo brevi tratti di strada il paesaggio cambia radicalmente regalando un nuovo spettacolo.

Trovo che andarci a metà-fine novembre sia una buona idea, infatti abbiamo potuto vedere ancora i colori dell’autunno nei boschi, ma anche le punte innevate delle montagne… è stato qualcosa di davvero indescrivibile e devo dire che siamo stati anche fortunati a livello di meteo, perché è stato praticamente sempre bel tempo (o per lo meno non è piovuto!). Quindi, se anche voi avete intenzione di fare questo viaggio magari qui potete trovare qualche spunto sul tragitto da percorrere e i luoghi da vedere, soprattutto se avete poco tempo o volete fare tutto in un week end come noi… Quindi cominciamo!

Venerdì pomeriggio siamo partiti da Glasgow e ci siamo diretti verso Fort William tramite la A82 abbiamo attraversato Loch Lomond e il Trossachs National Park, un vero spettacolo, fino a Glencoe e poi ancora fino a For William dove ci siamo fermati per dormire e cenare. Ecco, io consiglio di partire un’oretta prima perché arrivati a Glencoe era troppo buio per ammirare il paesaggio… anche se siamo stati ripagati dalla diversità di paesaggi che abbiamo potuto ammirare durante questo tragitto, da Loch Lomond, ai boschi colorati fino alle montagne interamente innevate…

Arrivati a Fort William abbiamo alloggiato al Best Western Imperial Hotel  che affaccia direttamente sul lago ed è in una posizione comodissima, subito dietro al centro cittadino.

img_7415
Vista dall’albergo

La sera poi, abbiamo cenato al Wetherspoons the Great Glen che offre un intero menu senza glutine!!

Il mattino seguente siamo ripartiti, proseguendo sempre sulla A82 che costeggia Loch Ness. Ci siamo fermati a Fort Augustus, cittadina che si trova proprio all’inizio di Loch Ness. Forse a causa delle leggende sul mostro di Loch Ness mi sono sempre immaginata questi luoghi un po’ tetri, di quelli con la nebbiolina in stile film horror (non so se mi spiego! J ), invece (sarà anche stato complice il bel tempo) sia Fort Augustus, che il lago sono davvero bellissimi e pieni di colori, inoltre il lago è talmente grande che sembra di essere sul mare!

Dopo questa breve fermata, siamo riparti e ci siamo diretti a Inverness, che a mio avviso, è una delle città più belle della Scozia.

inverness-river-ness-dusk
Credit: Visitscotland.com

Da Inverness poi ci siamo diretti a Nairn. Nairn è una località turistica sul mare davvero caratteristica. Da non perdere è l’antico villaggio dei pescatori di Fishertown, nei pressi del porto, un labirinto di stradine fiancheggiate da cottage pittoreschi (Lonely Planet, p.338)

Da Narin poi ci siamo diretti a Findhorn, un piccolo villaggio nel Moray che sorge sulla Baia di Findhorn… e dove abbiamo alloggiato per la notte all’hotel Crown & Anchor Inn, davvero caratteristico in quanto è uno degli edifici più antichi di tutta la cittadina (1739).

Da qui la sera siamo andati a Forres a vedere appunto lo spettacolo in technicolor… lascio parlare le foto… un’esperienza davvero unica!!!

Il giorno seguente siamo partiti da Findhorn e ci siamo diretti verso Pitlochry una cittadina molto carina e caratteristica che sorge sul fiume Tummel e si trova nel Perthshire. Il tragitto è stato qualcosa di stupendo, abbiamo seguito le strade: B9007, A938, B9153, A95, fino alla A9. Vi lascio qui qualche foto che ho fatto…

Infine, da Pitlochry siamo tornati a Glasgow.

Non mi stanco di dire che è stato un viaggio meraviglioso e che i paesaggi sono davvero di una bellezza inimmaginabile, da set cinematografico… e che vale la pena di farlo in macchina perché è proprio percorrendo le varie strade che si possono ammirare gli scorci più belli…

Spero che questo post vi sia stato utile… fossi in voi ci fare un pensierino!!

A presto,

Daly

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s